Azione D.1 -Monitoraggio dell’impatto delle azioni concrete sulla conservazione della specie target

Nell’ambito dell’azione C3 – Costituzione di nuovi nuclei di Calendula maritima secondo i criteri della species traslocation è stato effettuato il secondo monitoraggio delle piante messe a dimora presso la Salina Calcara. Dopo 2 mesi dal trapianto, la quasi totalità delle piante (90%) risulta in buono stato di salute, il 69% circa è in procinto di fiorire, il 51% è già in fiore e il 32% ha già fruttificato. Degli individui trapiantati il 9% non è sopravvissuto e, tra quelli attecchiti, il 2% mostra evidenti segni di stress.

Cattura

Giovani piante di Calendula maritima perfettamente attecchite con diversi capolini in piena fioritura e a frutto a Salina Calcara

IMG_7736

Nuclei d’impianto di Calendula maritima immersi nella vegetazione a Matthiola tricuspidata 

Sito di reintroduzione Salina Calcara

526 Visite totali, 3 visite odierne