Azione D.1 -Monitoraggio dell’impatto delle azioni concrete sulla conservazione della specie target

Nell’ambito dell’azione ‘C2 – Rafforzamento delle popolazioni naturali’ è stato effettuato il monitoraggio delle piante messe a dimora presso l’isola Colombaia. A quattro mesi dalla reintroduzione in natura nelle aree liberate dalla pianta esotica invasiva Caprobrotus edulis, quasi l’80% delle piante è in buono stato di salute, il 48% presenta boccioli fiorali, il 40% è in piena fioritura, e il 18% è in frutto. Degli individui trapiantati il 22% non è sopravvissuto, mentre tra quelli attecchiti nessuno mostra evidenti segni di stress.

Senza-titolo-1

Giovane pianta di Calendula maritima in piena fioritura sull’isola Colombaia

 

Senza-titolo-2

Giovane pianta di Calendula maritima morta a causa dello stress idrico

Senza-titolo-3

Giovane pianta di Calendula maritima in frutto sull’isola Colombaia

 115 total views,  11 views today